Sciopero dei trasporti il 20 settembre: a rischio le corse dei bus Cotral

Lo stop di 24 ore; rispettate le fasce di garanzia. Gli orari e le motivazioni dello sciopero

Sciopero dei trasporti venerdì 20 settembre. A rischio anche le corse dei bus Cotral nella provincia pontina e nel resto del Lazio. 

A darne notizia la stessa azienda che si occupa del trasporto extraurbano. Lo sciopero di 24 ore è stato proclamato dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal, con astensione dalle prestazione lavorative dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. “Nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente - si legge in una nota di Cotral - saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8:30, alla ripresa del servizio alle ore 17 e fino alle ore 20”.

Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno disponibili sul sito web cotralspa.it e sull’account Twitter @BusCotral.

Le motivazioni dello sciopero

Tra le motivazioni alla base dello sciopero del 20 settembre si lamenta il mancato rispetto dell’art. 36 CCNL in tema di verifica dei titoli di viaggio: in particolare la contestazione dell’Ordine di Servizio n. 30 del 07.06.2019 che prevede l’estensione della verifica dei titoli di viaggio su tutte le corse Cotral. E poi ancora il mancato rispetto degli accordi sottoscritti attraverso interpretazioni illegittime che hanno generato criticità irrisolte, nonostante sollecitazioni sindacali a tutti i livelli, e il mancato rispetto di quanto concordato nell’ambito della Commissione Percorrenze. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Latina usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento