Daniele Nardi, due cerimonie per ricordarlo: intitolazione della palestra e in serata una fiaccolata

Alle 11 l'appuntamento all'istituto superiore Pacifici e de Magistris. Alle 21 il corteo dall''Anfiteatro di Sezze

Due cerimonie oggi a Sezze in memoria di Daniele Nardi, l'alpinista morto sul Nanga Parbat insieme al compagno di spedizione Tom Ballard. Questa mattina l'intitolazione a Daniele della palestra dell'istituto superiore setino Pacifici e De Magistris, alla presenza delle autorità cittadine, dei suoi amici e dei familiari. 

Questa sera invece è in programma una fiaccolata che partirà alle 21 dall'Anfiteatro di Sezze e raggiungerà la palestra dell'arrampicata al centro sociale Calabresi, dove sarà poi proiettato un video sulle attività di Daniele. Un'altra iniziativa è poi in programma per il 31 marzo: una passeggiata sulla Semprevisa, la montagna dove l'alpinista si allenava e dove aveva deciso due anni fa di sposarsi.

Una delle cime della Semprevisa intitolata a Daniele Nardi

Nei giorni scorsi, dopo un lungo silenzio, è comparso un nuovo messaggio sulla pagina Facebook da parte dei familiari: "Ringraziamo tutti coloro che ci hanno manifestato la loro vicinanza. Siamo commossi per la grande partecipazione". 

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro si è sposato, nozze blindate nella sua villa di Sabaudia

  • Notte Bianca a Latina: tutti i divieti per sabato 20 luglio. Come cambia la viabilità

  • Sabaudia, per l'estate tour gratuito in battello sul lago di Paola

  • Achille Lauro e la Notte della Luna: il centro di Latina fa festa

I più letti della settimana

  • Tragedia nel mare di Latina: sub di 19 anni muore durante un’immersione

  • San Felice Circeo, divieto di balneazione alla foce di Rio Torto: l’ordinanza del sindaco

  • Ponza: malore in nave, non ce l’ha fatta il comandante soccorso in mare

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Incidente sull’Appia: tre auto coinvolte. Un ferito grave, atterra l’eliambulanza

  • Processo Alba Pontina, le vittime del clan Di Silvio raccontano in aula tutte le minacce

Torna su
LatinaToday è in caricamento