Sezze, blitz in casa del custode del cimitero: si indaga su un giro di prostituzione minorile

I risvolti dopo la perquisizione di ieri da parte dei carabinieri nell'ufficio e nell'abitazione dell’uomo

Sembra essere legato ad un’indagine su un giro di prostituzione anche minorile il blitz dei carabinieri che nella mattinata di ieri hanno effettuato una perquisizione nell'ufficio e nell'abitazione del custode del cimitero di Sezze

I risvolti dei controlli di ieri sono emersi nelle ultime ore, come riportano le edizioni odierne dei quotidiani Latina Oggi e Messaggero, dopo che i militari del Nucleo investigativo di Latina con i colleghi della locale Stazione si sono recati nell'edificio che si trova all’ingresso del camposanto dove risiede l’uomo di 63 anni muniti di un decreto di perquisizione. 

Un’ispezione durata alcune ore al termine della quale i carabinieri hanno lasciato l’edificio con computer e scatoloni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La perquisizione è stata eseguita su delega della Procura della Repubblica di Roma. Da quanto si apprende l’uomo risulterebbe indagato per induzione alla prostituzione minorile e favoreggiamento alla prostituzione. I fatti avrebbero avuto inizio nel 2015 e vedrebbero coinvolte tre ragazze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Tragedia sul litorale di Latina: un ragazzo di 15 anni muore in mare

  • Coronavirus: 36 contagi in più nel Lazio. In provincia 4 nuovi casi, uno è di rientro da Ibiza

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

  • Coronavirus, impennata di contagi nel Lazio: 45 in un giorno. Due sono in provincia di Latina

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento