rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Sonnino

Arrestato per ricettazione si difende: "L'auto non l'ho rubata ma presa in prestito"

L'interrogatorio del 30enne senza fissa dimora arrestato a Sonnino perchè trovato a bordo di una macchina il cui furto è stato denunciato a Lecce

Ha negato di avere rubato l’auto alla guida della quale viaggiava a velocità esagerata nel centro di Sonnino e ha tentato di convincere il giudice che l’aveva soltanto trovata e utilizzata.

Questa la versione fornita dal 30enne di nazionalità polacca senza fissa dimora arrestato dai carabinieri che, dopo averlo fermato, hanno scoperto che la macchina sulla quale viaggiava era stata rubata alcuni giorni prima in una cittadina della provincia di Lecce.

Il giovane straniero, chiamato a rispondere di ricettazione, è stato ascoltato questa mattina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario e ha negato il furto della vettura. A conclusione dell’interrogatorio il magistrato ha convalidato l’arresto e confermato la misura cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per ricettazione si difende: "L'auto non l'ho rubata ma presa in prestito"

LatinaToday è in caricamento