rotate-mobile
Cronaca Terracina

Investì e uccise un bambino sul lungomare, condannato a 4 anni

Il piccolo Romeo Golia, 12 anni, era con i familiari e stava attraversando sulle strisce sull'Appia a Terracina quando Nicolas Stravato lo aveva travolto con l'auto

Condanna a quattro anni di carcere per Nicolas Stravato, il 18enne che il 5 agosto dello scorso anno aveva investito un bambino sulle strisce pedonali a Terracina provocandone la morte.

Il ragazzo, assistito dagli avvocati Valeria La Rocca, Fabio Massimo Marini e Guido Addessi, è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina  Pierpaolo Bortone per essere giudicato con il rito abbreviato su richiesta della difesa: era accusato di omicidio stradale. La pena richiesta dal pubblico ministero Andrea D’Angeli è stata di quattro anni di reclusione e alla fine della camera di consiglio il gup ha accolto tale richiesta disponendo anche l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni.

Quella sera il piccolo Romeo Golia di 12 anni, che stava trascorrendo un periodo di vacanza a Terracina, era in compagnia della mamma, delle zie e di alcuni cuginetti e mentre attraversava la via Appia al chilometro 103.300 all’altezza del ristorante La Capannina sul lungomare era stato preso in pieno da una vettura alla cui guida c’era Stravato. Il bambino era stato immediatamente soccorso e portato all’ospedale di Terracina ma la gravità delle sue condizioni ne aveva reso necessario il trasferimento al Bambin Gesù di Roma dove era deceduto alcune ore dopo a causa delle ferite riportate. Secondo i primi accertamenti Stravato era risultato positivo al test sulle sostanze stupefacenti ma in sede processuale non è stato possibile provare tale circostanza tanto che non è stata riconosciuta l’aggravante della guida sotto l’effetto di droga. In aula c’erano anche i familiari del bambino – la mamma, le zie e i nonni – che si sono costituiti parte civile. A ciascuno di loro il giudice ha riconosciuto una provvisionale compresa tra i 60 e gli 80mila euro mentre l’ammontare del risarcimento del danno sarà stabilito in sede civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì e uccise un bambino sul lungomare, condannato a 4 anni

LatinaToday è in caricamento