rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
La misura

Il bonus matrimoni spopola tra le coppie del Lazio e non solo. Regione: “Al lavoro per aumentare le risorse”

Il bilancio dell’assessore Orneli ad un mese dal lancio del bando della Regione “Nel Lazio con Amore”. Boom di richieste di informazioni, anche dall’estero

Il bonus matrimonio spopola tra le coppie del Lazio e non solo. A fare un bilancio, a poco più di un mese dall’apertura del bando della Regione “Nel Lazio con Amore”, è l'assessore allo Sviluppo Economico Paolo Orneli interpellato da Adnkronos. Le domande, lo ricordiamo, possono essere presentate dallo scorso 28 febbraio e il bonus prevede 2000 euro per le coppie che scelgono di sposarsi nel Lazio, matrimonio o unione civile che sia, utilizzando rigorosamente imprese laziali.

"Il bando sui bonus matrimoni va bene. C'è stata una esplosione di richieste di informazioni, circa 600 sono arrivate dall'estero, da Inghilterra, Spagna, Francia ma anche dall'America latina, anzi l'80% è arrivato da lì. La stampa estera ha dato una grande visibilità alla misura: dal Guardian al Time, dalla Cnn fino alla rivista francese Elle. Oltre 1500 mail, invece, sono arrivate da coppie italiane che chiedevano informazioni sui requisito di accesso, insomma c'è stata una risposta a livello di interesse molto importante. Il numero delle domande è ancora basso, ad oggi circa 166, ma ci aspettiamo una fortissima crescita tra maggio e luglio, perché, lo ricordo, la domanda deve essere protocollata dopo lo svolgimento del matrimonio, allegando le fatture” ha detto Orneli all'Adnkronos.

"Su questa misura abbiamo messo 10 milioni, coperti dalle risorse del governo contenute nel Dl Sostegni. Tra gli effetti drammatici della pandemia nel Lazio abbiamo avuto un crollo dei matrimoni, dai 16mila tra matrimoni e unioni civili del 2020 (15.798 coppie e 350 unioni civili) siamo scesi a 8.904, un crollo quasi del 50%. Nel 2021 c'è stata una piccola ripresa ma non siamo tornati ai livelli del 2019. Dietro questi numeri ci sono decine di posti di lavoro sfumati, dalla ristorazione alle bomboniere. E' una misura che punta ad accompagnare una ripresa e a spingere un po' sui consumi, 2mila euro possono essere un aiuto".

"C'è poi una seconda ragione. Dentro la strategia di ripresa del turismo, altro buco nero soprattutto per le città d'arte, vogliamo fare un po' di promozione come wedding destination. Ci aspettiamo che la misura funzioni. Al momento - conclude l’assessore regionale Orneli - abbiamo risorse per sostenere 5.000 tra matrimoni e unioni civili ma stiamo cercando altre risorse per far sì che il bando non chiuda prima, integreremo lo stanziamento".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bonus matrimoni spopola tra le coppie del Lazio e non solo. Regione: “Al lavoro per aumentare le risorse”

LatinaToday è in caricamento