menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Lazio, diminuiscono casi e decessi. In crescita ricoveri e terapie intensive

Nella regione 1.123 contagi, 568 in meno rispetto a ieri e 24 decessi. Il totale dei guariti è maggiore dei nuovi casi

Oggi su oltre 10mila tamponi nel Lazio (-5.922 rispetto a ieri) si registrano 1.123 casi positivi (-568), 24 i decessi (-7) e 879 i guariti. E’ l’ultimo aggiornamento dell’assessorato regionale alla sanità del 26 dicembre.

Diminuiscono dunque i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%. I casi a Roma città tornano a quota 500. I guariti totali sono circa 77mila e superano gli attuali casi positivi.

Nella Asl Roma 1 sono 205 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre casi sono ricoveri. Si registra un decesso di 86 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 274 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centoquattordici sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano tre decessi di 73, 91 e 93 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 91 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre casi sono ricoveri. Si registrano due decessi di 60 e 75 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 41 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nove i casi con link alla RSA Santa Cecilia a Civitavecchia dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 5 sono 193 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 71 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 130 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 70, 77, 78, 80, 81, 82, 89 e 93 anni con patologie.

Nelle province si registrano 189 casi e sono dieci i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 45 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 60, 73 e 80 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 27 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano cinque decessi di 80, 82, 86, 88 e 94 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 73 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 76 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 44 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie.

Coronavirus Latina: il bollettino di Santo Stefano

Drastico calo dei nuovi casi di Covid in provincia di Latina: nelle ultime 24 ore il bollettino del 26 dicembre diramato dalla Asl segnala 45 contagi a fronte dei 217 del giorno precedente.

Sospetto contagio Covid tra gli operatori, chiusi con urgenza i tre cimiteri di Formia
Sospetto contagio Covid tra gli operatori, chiusi i tre cimiteri di Formia

Sospetto contagio Covid tra gli operatori, chiusi con urgenza i tre cimiteri di Formia
Il provvedimento adottato dal sindaco Paola Villa. Disposta la quarantena preventiva del personale interessato. (leggi la notizia)

 

Potrebbe interessarti: https://www.latinatoday.it/attualita/coronavirus-formia-contagio-cimiteri-chiusi-villa.html

Potrebbe interessarti: https://www.latinatoday.it/attualita/coronavirus-formia-contagio-cimiteri-chiusi-villa.html

Natale in zona rossa: centro di Latina deserto

Feste in zona rossa anche secondo le disposizioni del Governo per contenere la diffusione del coronavirus. Strade deserte nel giorno di Natale in centro a Latina e l’aria che si respira è davvero surreale (qui il racconto per immagini).  

Gli orari dei drive in durante le feste 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento