menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordine degli avvocati, si allungano i tempi per le elezioni: niente voto fino al 19 marzo

Lo ha deciso il Consiglio di Stato in attesa di pronunciarsi sul ricorso di tre professionisti

Le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Latina non potranno essere convocate fino al 19 marzo prossimo.

Lo ha stabilito il Consiglio di Stato accogliendo la richiesta cautelare di sospensiva presentata dall’avvocato Giovanni D’Erme per contro dei colleghi Aurelio Cannatelli, Umberto Giffeni e Denise Degni che hanno impugnato la sentenza del Tar del 13 febbraio: i giudici amministrativi hanno infatti respinto la richiesta di sospensiva degli atti che avevano portato allo scioglimento dell’organismo di rappresentanza forense – in seguito alle dimissioni di undici consiglieri su quindici - e alla nomina di Giacomo Mignano quale commissario straordinario da parte del Ministro della giustizia.

Ora la quarta sezione del Consiglio di Stato ha congelato tutto e chiesto al commissario Mignano di non indire le consultazione fino al 19 marzo, data alla quale è fissata l’udienza per discutere l’appello dei tre avvocati nel merito, ritenendo opportuno che fino a quando i giudici amministrativi di secondo grado non si saranno pronunciati “non ci siano sopravvenienze”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento