rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
L'iniziativa

“Haters e piccoli eroi”: il docufilm su Valerio Catoia per la campagna contro il cyberbullismo

La storia dell’atleta paralimpico insignito del titolo di Alfiere della Repubblica, raccontata nel documentario al centro della campagna della polizia postale rivolta alle scuole. Il primo incontro a Latina

La storia di Valerio Catoia, l'atleta paraolimpico che nell’estate del 2017 a Sabaudia ha salvato una bambina che stava per annegare, al centro della campagna della polizia contro il cyberbullismo. Il documentario a lui dedicato sarà proiettato domani, 25 maggio, nel corso dell’incontro dal titolo “Haters e piccoli eroi” rivolto agli studenti che si terrà presso la Sala San Marco del Centro Pastorale Diocesano di via Sezze a Latina alla presenza del questore Michele Spina.

Il video è stato realizzato dalla Polizia di Stato in collaborazione con l’istituto di cinematografia Roberto Rossellini di Roma e narra la storia di questo ragazzo speciale, raccontata da ragazzi come lui, attraverso un linguaggio amato dagli adolescenti, per combattere il cyberbullismo

Valerio è un campione dei Gruppi sportivi Paralimpici italiani, poliziotto ah honorem ed insignito del titolo di Alfiere della Repubblica. A soli 17 anni ha salvato una bambina di 10 anni travolta dalle onde del mare; nonostante il gesto eroico e i riconoscimenti istituzionali conseguiti è stato oggetto di ripetuti insulti sui canali social. Grazie anche al sostegno della famiglia, Valerio non si è abbattuto ed oggi è diventato il testimonial della campagna della polizia postale per prevenire il fenomeno del cyberbullismo tra gli adolescenti.

Il video, dopo la presentazione ufficiale avvenuta a Roma il 17 marzo, è divenuto oggetto di una campagna informativa rivolta alle scuole su tutto il territorio nazionale e la distribuzione è avvenuta anche attraverso le pagine social istituzionali dei promotori coinvolti. L'obiettivo è quello di sensibilizzare ragazzi, genitori, fruitori della rete e insegnanti sul tema del contrasto di tutte le forme di prevaricazione legate a un uso scorretto degli strumenti digitali e alla prevenzione dei rischi e dei pericoli di Internet.

L’iniziativa peraltro, coincide con la giornata internazionale dei bambini scomparsi, per continuare a tenere alta l’attenzione su un fenomeno estremamente preoccupante, che vede la Polizia di Stato impegnata a tutelare le fasce più deboli e in particolar modo i minori. Dopo la proiezione avrà luogo un dibattito concernente, in particolare, i giovani ed il cyberbullismo.

catoia_documentario-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Haters e piccoli eroi”: il docufilm su Valerio Catoia per la campagna contro il cyberbullismo

LatinaToday è in caricamento