rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

Coletta ritenta con gli avversari: "E' il momento della responsabilità, superando conflitti e barriere"

I partiti della coalizione di destra hanno invece più volte annunciato la sfiducia

Ogni partito della coalizione di destra continua ad annunciare l'imminente sfiducia a Damiano Coletta, proclamato ufficialmente sindaco giovedì 8 settembre. L'ultima voce, dopo Fratelli d'Italia e Lega, è quella di Latina nel Cuore, la stessa lista che aveva tentato il tutto per tutto per non arrivare alla proclamazione, presentando una memoria e chiedendo alla commissione elettorale di ripetere anche il ballottaggio.

Coletta da parte sua già nel suo discorso di insediamento aveva chiesto invece di mettere da parte bandiere e strumentalizzazioni politiche per lavorare insieme su temi e punti programmatici. E ora rinnova ancora l'invito. "Siamo già al lavoro:per la città - dichiara il sindaco - in un momento che per tutto il Paese si sta facendo sempre più difficile per l’aumento dei costi energetici che sta andando oltre ogni più pessimistica previsione. L’ho detto appena riconfermato sindaco per la terza volta: è il momento della responsabilità. È necessario lavorare insieme per la città superando conflitti e barriere ma unicamente per il bene dei cittadini e nel rispetto delle scelte di voto. Siamo nel pieno di una campagna elettorale nazionale, e lo comprendo. Sul territorio la classe politica però credo sia opportuno faccia un patto per far fronte all’emergenza al di là delle differenze. È dalle città, in particolare dalle città medie, che deve partire il segnale di una nuova e rinnovata collaborazione. Sarà importante lanciare un segnale forte, fortissimo, affinché le città vengano dotate degli strumenti adeguati per l'attuazione del Pnrr e per favorire uno sviluppo sostenibile e duraturo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coletta ritenta con gli avversari: "E' il momento della responsabilità, superando conflitti e barriere"

LatinaToday è in caricamento