Coronavirus, 211 contagi nel Lazio e tre morti. In provincia il covid inarrestabile: 24 casi

I dati aggiornati nella regione e sul territorio pontino. Nelle due città non si arresta la curva dei contagi. Continuano i drive-in

Inarrestabili ormai i contagi del covid sul territorio pontino. Quella di oggi, 28 settembre, secondo il bollettino della Asl, è un'altra giornata con un aumento a doppia cifra: 24 nuovi casi, la metà dei quali registrati nel comune di Aprilia (12). Altri sette pazienti sono invece residenti a Latina, uno a Cisterna, uno a Formia e tre a Sabaudia. Tra i nuovi casi ce ne sono due da rientro dalla Lombardia, due dal Trentino e 16 sono invece contatti di pazienti già noti e isolati.

Coronavirus Latina, i numeri 

Il conto totale arriva ora a 1.189, con indice di prevalenza salito a 20,67. Tre guariti in più nelle ultime 24 ore, per un totale di 636 negativizzati, ma gli attuali positivi hanno superato ormai quota 500: sono per la precisione 515, di cui 438 trattati a domicilio e ben 77 ricoverati, un numero in costante aumento.

Latina Scalo, caso positivo a scuola: chiude una classe della secondaria Aldo Manuzio

A pochissimi giorni dall'inizio dell'anno scolastico, nel capoluogo arriva il primo provvedimento della Asl: chiusa una classe terza della scuola secondaria Aldo Manuzio di Latina Scalo per un caso di positività al covid. Si tratta, come comunicato dall'istituto, della terza B. Gli alunni non sono entrati in classe oggi, 28 settembre, e faranno rientro il 9 ottobre (qui la notizia).

Aprilia: nuove misure restrittive

Mascherine obbligatorie, chiusura alcune aree verdi e poi altri due giorni di test al drive in. Queste alcune delle misure annunciate dal sindaco di Aprilia Antonio Terra nel corso della conferenza stampa convocata oggi in Comune per fare il punto della situazione in merito all’emergenza coronavirus in città. Presente anche il direttore della Asl di Aprilia Belardino Rossi. La conferenza arriva dopo l’annuncio di ieri della positività di 4 alunni che frequentano gli istituti Elsa Morante, Arcobaleno, Marconi e la scuola dell’infanzia delle Suore Pallottine ed in seugito ad un aumento dei contagi registrato in città negli ultimi giorni (qui la notizia).

Latina: il drive-in sarà spostato in vial Le Corbusier

Si sposta il drive in per i tamponi a Latina. Il trasloco era stato annunciato la scorsa settimana durante la conferenza in Prefettura per fare il punto sull’emergenza coronavirus in provincia. Dal giorno mercoledì 30 settembre, sarà trasferito presso l'ex Istituto Sani- Salvemini in viale le Corbusier 393 a Latina, dove sarà attivo dalle 9.

Coronavirus Lazio: 211 casi e tre decessi

Su circa 8mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 211 casi e tre i decessi. "E stata rimodulata - ha spiegato l'assessore D'Amato - la rete ospedaliera per un totale di 1.127 posti letto dei quali 866 di ricovero ordinario e 261 di terapia intensiva e semi-intensiva. Siglato l’accordo con Anisap, Aiop, Unindustria e Federlazio per l’esecuzione dei test antigenici basati sull’identificazione degli antigeni del virus Sars CoV-2 alle strutture private alla tariffa massima al pubblico di 22 euro con l’impegno di pubblicarla sul sito Salute Lazio. Un accordo importante che consentirà di ampliare l’attività di testing ad una tariffa calmierata e nella massima trasparenza. Stimiamo che l’accordo coinvolga la medesima platea dei laboratori che eseguono già i test sierologici ovvero circa 200. Sul vaccino antinfluenzale sono in consegna alle Asl un milione di dosi".

Nella regione 41 ricoverati in terapia intensiva

Gli attuali casi positivi nella regione sono arrivati a quota 6.921, di cui 640 ricoverati non in terapia intensiva, 41 in terapia intensiva, 6.240 trattati in isolamento domiciliare. I deceduti sono in tutto 910 mentre i guariti da inizio pandemia sono 8.215. Arriva invece 16.046 il conto totale dei pazienti trattati. 

Lazio: i dati di tutte le Asl

Per quanto riguarda i dati di ogni singola Asl del Lazio, nella Asl Roma 1 sono 29 i casi nelle ultime 24 ore e, di questi, 15 sono casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato e quattro casi con link ad un cluster noto dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 2, 40 casi: sette sono i contatti di casi già noti e isolati, cinque individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 ci sono 4 nuovi contagi: si tratta di un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 4, 6 i casi nelle ultime 24 ore: cinque contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato dal medico di medicina generale. Nella Asl Roma 5 si registrano 26 nuovi pazienti: 14 contatti di casi già noti e isolati, un caso individuato al test sierologico e uno in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 6 sono 56 i casi: nove contatti di casi già noti e isolati e 39 casi con link al focolaio in casa di riposo Villa Maria di Rocca di Papa, individuato grazie ad una attività di verifica a campione predisposta dalla Asl. Nelle province si registrano 50 casi complessivi e un decesso Nella Asl di Frosinone si registrano tredici casi e sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Rieti si registrano dieci casi e si tratta di sei contatti di casi già noti e isolati e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Viterbo si registrano tre casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. si registra un decesso.

Coronavirus: ancora tamponi rapidi a Formia ed Aprilia

Proseguono ancora i test rapidi a Formia ed Aprilia dove sono state attivate postazioni drive in straordinarie. A Formia le operazioni si svolgeranno oggi e domani, lunedì 28 e martedì 29 settembre presso il Cinema Multisala del mare in via Olivastro Spaventola. Seconda giornata di test rapidi invece oggi ad Aprilia dove le postazioni si trovano presso la sede “ex stabilimento Acqua Claudia” con ingresso dalla Pontina al chilometro 46.600. “L’esecuzione di tale test - ricordano dalla Asl - è rivolta a tutti i cittadini, principalmente domiciliati/residenti in questi comuni, che pur non presentando segni clinici della malattia hanno, per i contatti avuti all’interno della comunità, un rischio aumentato di essere stati contagiati e di essere pertanto attualmente portatori dell’infezione”. I test non sono rivolti invece ai cittadini già presi in carico dal Dipartimento di Prevenzione della Asl in quanto sintomatici o “contatti certi” di positivi per i quali permangono le modalità di esecuzione di test.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, le altre notizie

Primo giorno di scuola a Formia: il messaggio del sindaco

Latina: ancora chiuso l'Ufficio Mobilità

Vertice in prefettura: sindaci verso misure più restrittive e controlli

Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento