Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Cori, il bando “La scienza secondo me” per aspiranti giornalisti under 17

Lo scopo del bando è quello di scoprire giovani talenti appassionati al giornalismo scientifico e nella ricerca. Per partecipare c’è tempo fino al 10 Ottobre 2015

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

L’Associazione SEA (Storytelling European Association), in collaborazione con il MIUR e con il patrocinio del Comitato scientifico per Expo 2015 del comune di Milano, promuove il bando “La scienza secondo me”, rivolto agli aspiranti giornalisti dai 13 ai 17 anni, residenti in Italia. 

Lo scopo del bando è quello di contribuire a una maggiore penetrazione della scienza tra i giovani e di scoprire giovani talenti appassionati al giornalismo scientifico e nella ricerca.

Il concorso prevede la redazione di un testo in formato giornalistico, composto da non meno di 1.800 e non più di 3.600 caratteri (spazi compresi). Saranno premiati 9 articoli che verranno pubblicati media nazionali aderenti al Premio. Tutti i lavori in concorso saranno resi disponibili online in formato Ebook a cura di SEA e con download gratuito per gli studenti e le scuole.

I vincitori avranno diritto a: una settimana presso i campi estivi organizzati dall’Associazione ToScience, una settimana presso gli enti di ricerca aderenti al bando, una settimana da redattore presso le redazioni nazionali (agenzie di stampa, quotidiani o testate scientifiche).

Per partecipare c’è tempo fino al 10 Ottobre 2015. Maggiori informazioni su https://www.comitatoscientifico-expo2015.org/premio-nazionale-la-scienza-secondo-me/

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cori, il bando “La scienza secondo me” per aspiranti giornalisti under 17

LatinaToday è in caricamento