Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Dieci mesi di attività in Regione, il bilancio del consigliere Forte

Incontro con il consigliere regionale del Pd a Latina per tracciare un primo bilancio delle attività che hanno interessato anche la provincia pontina, dalla sanità alle infrastrutture fino ai rifiuti

Sanità, infrastrutture, rifiuti: sono solo alcuni dei temi caldi che hanno interessato anche il territorio pontino nell’ultimo periodo. E proprio per tracciare un bilancio, dopo i primi dieci mesi di attività in Consiglio Regionale per rappresentare la provincia di Latina e le sue esigenze nel quadro più complesso dello sviluppo del Lazio, è stato fissato per oggi pomeriggio alle 17 presso la Galleria dell’Associazione culturale Stoà in via Cesare Battisti un incontro con il consigliere regionale del Pd, Enrico Forte.

Un appuntamento, quindi, per raccontare il lavoro e gli obiettivi raggiunti al quale parteciperà anche il presidente del Consiglio regionale Daniele Leodori.

“In questa prima fase della Giunta Zingaretti – spiega Enrico Forte – ho lavorato affinchè il nostro territorio e le sue istanze fossero adeguatamente rappresentati e soprattutto ricevessero risposte concrete. Per quanto riguarda la sanità, uno dei diritti fondamentali del cittadino, mi sono impegnato e ho sollecitato l’abolizione delle macro aree introdotte dalla Giunta Polverini che avevano pesantemente penalizzato la Asl di Latina e di conseguenza gli utenti del servizio: ora abbiamo recuperato invece la completa autonomia così da far ottenere al Goretti la qualifica di Dea di II livello.

Oltre a ciò l’ospedale di Sezze è stato individuato tra i primi nel Lazio quale struttura da convertire in Casa della salute”.

In tema di rifiuti, invece, Forte ricorda come, proprio su iniziativa del consigliere pontino, “la Regione ha attivato un tavolo della trasparenza, passo che rappresenta un serio impegno a fare chiarezza nella gestione di un settore dove ci sono state e ci sono troppi interessi della criminalità organizzata che hanno inquinato il territorio pontino e l’economia”.

Per quanto riguarda le infrastrutture, che da sempre penalizzano lo sviluppo economico della nostra provincia, “siamo riusciti a sbloccare l’appalto per far partire, finalmente, una delle opere più attese: la Roma/Latina e il raccordo autostradale Cisterna/Valmontone. Ed è sempre grazie all’intervento della Regione – aggiunge il consigliere regionale del Partito Democratico – che è stato possibile far partire il cantiere per la realizzazione del sottopasso sulla Pontina, un’opera bloccata da anni per mancanza di fondi”.

L’incontro odierno sarà quindi l’occasione per raccontare quando realizzato in questa prima parte di percorso, annunciare i progetti in campo per il futuro e confrontarsi con i cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci mesi di attività in Regione, il bilancio del consigliere Forte

LatinaToday è in caricamento