Coronavirus, 23mila tamponi nel Lazio: 2351 nuovi positivi e 19 morti in 24 ore

Critica la situazione nei comuni pontini e nel resto della regione, dove si registra inevitabilmente una forte pressione sugli ospedali. Tutti i dati aggiornati

Ottobre si è chiuso con altri 205 nuovi casi di covid, mentre il mese di novembre inizia con 168 contagi in più e un altro decesso. 

Latina, la distribuzione in provincia dei nuovi contagi

Per quanto riguarda la diffusione dei nuovi casi, si registra ancora un picco nella città di Latina, con 42 casi, mentre Cori ne conta oggi 32. A seguire, Aprilia (19), Castelforte (6), Cisterna di Latina (12), Formia (6), di Gaeta (1), Itri (1), Lenola (4), Minturno (4), Pontinia (2), Priverno (2), Roccasecca dei Volsci (1), Sabaudia (3), Santi Cosma e Damiano (1), Sermoneta (2), Sezze (7), Sonnino (1), Sperlonga (4) e Terracina (18).

Coronavirus Latina, il bollettino del 1 novembre

Il totale dei casi è di 3812, con indice di prevalenza che arriva a 66,27. Di questi, 2828 sono attualmente positivi, 150 sono ricoverati e 2678 seguiti in isolamento domiciliare. Il numero dei morti arriva complessivamente a 56, mentre i guariti aumentano di 24 unità e sono in totale 928 dall'inizio della pandemia.

Come si muove il virus nei comuni pontini

l dettaglio della situazione dei contagi in provincia di Latina, con relativo numero di attuali positivi, guariti, pazienti deceduti e indice di prevalenza per ciascun comune pontino (pari al numero di tamponi positivi ogni 10mila abitanti). A Latina il più alto numero di pazienti contagiati; a Roccagorga e Cisterna l'indice di prevalenza più elevato. Osservate speciali anche Aprilia e Terracina. Solo Ponza e Ventotene salve dal virus (tutti i dettagli)

Coronavirus: 16 morti a ottobre, 56 totali

Tragico nel mese di ottobre anche il bilancio dei morti. Nell'ultimo bollettino del mese la Asl ha comunicato infatti ancora un decesso, quello di un altro paziente anziano che era ospite della casa di riposo Domus Aurea di Itri e che era stato trasferito all'ospedale Goretti a causa dell'aggravarsi delle sue condizioni.Si tratta del settimo decesso nell'ultima settimana, il 16esimo del mese di ottobre a cui si aggiunge il decesso di un altro paziente di Aprilia comunicato nel bollettino Asl del 1 novembre. Il totale dei morti per le consieguenze del covid dall'inizio della pandemia ad oggi è di 56.

Coronavirus Lazio: 23mila tamponi e 2351 positivi

Su circa 23mila tamponi effettuati, il Lazio conta oggi, 1 novembre, 2351 casi positivi, 19 morti e 108 guariti. Sale ancora il rapporto tra positivi e tamponi effettuati, pari ora al 10%. La città di Roma torna sotto i mille casi ma crescono le province. "Prosegue l’attività di riconversione della rete ospedaliera - spiega l'assessore regionale Alessio D'Amato - va assolutamente potenziata l’assistenza domiciliare da parte dei medici di medicina generale. A questo scopo creata nuova funzione assistenziale covid-adiI (assistenza domiciliare integrata covid) ed è partita la manifestazione di interesse rivolta ai medici di medicina generale. La strada deve essere necessariamente quella dell’assistenza domiciliare consentendo ai medici di fare anche i tamponi rapidi a domicilio". 

I dati di Roma e del Lazio

Sono 937 i nuovi positivi nella città di Roma, 573 nei comuni della provincia romana, 817 nelle altre province del Lazio. Oltre ai 168 di Latina, 16 dei quali legati al nuovo cluster della Rsa di Cori dove è in corso l'indagine epidemiologica, si registrano ben 399 casi nella Asl di Frosinone, 226 nella Asl di Viterbo, 18 casi a Rieti. Il totale dei casi nella regione ammonta ora a 48773, di cui 11436 guariti, 1231 deceduti, 36106 attuali positivi. Tra i positivi ci sono 33866 pazienti seguiti in isolamento domiciliare, 2055 ricoverati, 185 in terapia intensiva.

Il bilancio di ottobre in provincia: 2500 contagi 

Il mese che si è appena concluso è stato senz'altro il più difficile nella gestione dell'emergenza sanitaria. In soli 31 giorni infatti sono stati registrati quasi 2500 contagi (per la precisione 2423), di cui 883 solo nell'ultima settimana. Inevitabile la pressione sull'ospedale Santa Maria Goretti di Latina, che da solo assorbe tutti i ricoveri per covid del territorio. 

Nel Lazio da lunedì test rapidi ai medici di base

"Da lunedì - ha fatto poi sapere l’assessore alla Sanità della Regione Alessio D’Amato - si avvia la distribuzione dei tamponi rapidi antigenici ai medici di medicina generale e sono gratuiti per gli assistiti. Sempre lunedì scade il termine per la dichiarazione dei requisiti e la capacità di inizio attività dei laboratori privati per l’esecuzione dei tamponi molecolari alla tariffa calmierata, in coerenza con il proficiency test del laboratorio regionale di riferimento dello Spallanzani. In corso l’istruttoria tecnica anche con la rete delle farmacie sia per test sierologici che per i test antigenici”. 

Coronavirus Lazio: 3700 casi positivi nelle scuole

Sono stati ad oggi 3700 i casi positivi nelle scuole del Lazio: il bilancio da parte dell’Unità di Circi della Regione. Di questi 3007 hanno interessato gli studenti, 693 il personale scolastico. Sono 138 le scuole con focolaio e 11 quelle chiuse dalle Asl temporaneamente per le operazioni di sanificazione.

Coronavirus: le altre notizie

Coronavirus Lenola: il sindaco chiude le scuole dal 2 al 7 novembre

Sermoneta: primo caso positivi alla sculla primaria di Pontenuovo

Coronavirus Cori: Rsa e classi in quarantena

Cisterna, sanificazione nel quartiere San Valentino

Coronavirus a Terracina: casi in aumento, il punto della situazione

Formia: il titolare non lo fa entrare perché è senza mascherina: lui dà fuoco al negozio

Coronavirus Sabaudia: positivo il presidente del Consiglio comunale

La Asl: "Quella contro il covid è una guerra"

Cinema e teatri chiusi, l'appello degli assessori alla Cultura

Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento