Coronavirus, 2509 positivi nel Lazio e 62 decessi nelle ultime 24 ore

In provincia 309 nuovi casi in 24 ore e 4 morti. Ma è anche boom di guariti: sono 121 in più

Nuova impennata di contagi da coronavirus nella provincia di Latina: dopo giorni in cui il dato si era attestato sopra quota 200, oggi si registrano 309 nuovi casi. Il secondo dato più alto di sempre dopo quello del 6 novembre scorso. E aumentano ancora anche i decessi, 4 nelle scorse 24 ore di altrettanti pazienti residenti nei comuni di Gaeta, Itri, Roccagorga e Sezze, come comunicato dalla Asl con il consueto bollettino giornaliero.

Coronavirus Latina: il triste bilancio dei decessi

Si aggrava il già triste bilancio dei decessi: sono 76 quelli registrati nel solo mese di novembre, più della metà del totale da inizio pandemia (131) e di quanti ne siano stati registrati nei primi 7 mesi di pandemia da marzo ad ottobre.

Coronavirus Latina: la mappa dei nuovi contagi

Sono 27 i comuni in cui sono stati registrati nelle ultime 24 ore i 309 nuovi contagi; il picco più alto ancora una volta nel capoluogo pontino (71), mentre sono 35 quelli riscontrati solo a Formia, 34 ad Aprilia. Gli altri sono così distribuiti: Castelforte (3), Cisterna(16), Cori (8), Fondi (16), Gaeta (6), Itri (7), Lenola (4), Maenza (1), Minturno (24), Monte San Biagio (3), Norma (3), Pontinia (9), Priverno (9), Rocca Massima (2), Roccagorga (4), Sabaudia (2), San Felice Circeo (1), Santi Cosma e Damiano (2), Sermoneta (2), di Sezze (12), Sonnino (3), Sperlonga (1), Spigno Saturnia (5) e Terracina (25).

Coronavirus Latina: tutti i numeri

Questa la situazione aggiornata dopo il bollettino del 24 novembre: sono 6412 gli attuali positivi in tutta la provincia con 6238 persone che sono in cura presso il proprio domicilio, con 174 pazienti ricoverati in strutture ospedaliere (dato in leggero aumento rispetto alle scorse 24 ore quando erano 162). La buona notizia di oggi è il boom di guariti: 121 in più che fanno salire il totale a 1936. i contagi totali da inizio pandemia sono invece 8479, con l’indice di prevalenza - il numero di persone risultate positive per 10.000 abitanti - arrivato a 147,40. 

Positivo al test rapido il sindaco di Latina Coletta 

Il sindaco di Latina Damiano Coletta è risultato positivo al test rapido. La notizia diffusa nella serata di martedì 23 novembre dallo stesso Comune. Al momento le sue condizioni di salute sono buone e si è sottoposto già al tampone molecolare di cui si attende l’esito. Intanto In Comune sono scattate le procedure previste dal protocollo sanitario (qui la notizia completa). 

Coronavirus Lazio: 2500 tamponi positivi e 62 decessi

Si registrano oggi nel Lazio quasi 28mila tamponi e 2509 casi positivi (+168 rispetto a ieri), 62 decessi e 540 guariti. Scende sotto al 9% il rapporto tra positivi e tamponi. Nel complesso sono 85796 gli attuali casi positivi al Covid19 alla data del 24 novembre: 3361 i ricoverati non in terapia intensiva. 345 i pazienti in terapia intensiva. Sono invece 2088 le persone decedute. 82090 i positivi in isolamento domiciliare,19606 i pazienti guariti. Il totale dei casi esaminati alla data di oggi è di 107490 persone.

I dati di tutte le province del Lazio

Per quanto riguarda la distribuzione dei casi per province, sono 1483 i tamponi positivi nella Capitale, 415 nella provincia di Roma mentre negli altri capoluoghi di provincia del lazio sono complessivamente 611. Oltre ai 309 di Latina, si registrano 189 casi a Frosiinone, 47 a Viterbo, 66 a Rieti.

Contagi covid sul lavoro: casi in aumento in provincia di Latina

Aumentano in provincia di Latina le denunce di infortuni sul lavoro da covid 19.  Fino a ottobre 2020 sono state 126 sul territorio pontino, con un'incidenza del 4,3% sul totale di quelle registrate nel Lazio. A fine settembre erano 66 e rappresentavano il 3,8% delle denunce complessive della regione. A rivelarlo sono i dati elaborati dalla Uil del Lazio e della provincia di Latina (qui i dettagli della notizia).

Top Volley: tutti negativi, si torna a giocare

Tutti negativi alla top Volley Cisterna: questa la buona ntoizia di oggi dopo l'ultimo giro di tamponi effettuati. Terminati 24 giorni di odissea, tra test, quarantene, isolamento fiduciario e tutti a casa. Si torna dunque a giocare: la squadra scenderà in campo mercoledì 25 novembre alle 20:30 iper il match casalingo con la Leo Shoes Modena: la partita è valida per l’undicesima giornata del girone d’andata e verrà trasmessa in diretta su Rai Sport (qui tutti i particolari).

Controlli anti covid del Nas: nel mirino studio pediatrico e laboratorio di analisi

Intanto dei controlli a tappeto la lotta contro il covid sono stati effettuati nei giorni . Le ispezioni in provincia di Latina hanno riguardato laboratori privati di analisi in cui vengono effettuati test antigenici rapidi e anche ambulatori medici. Nel sud pontino scoperto uno studio pediatrico che operava senza misure di sicurezza e un laboratorio che non applicava il prezzo calmierato di 22 euro per i test rapidi (i dettagli della notizia).

Coronavirus, le altre notizie

Fondi, il sindaco: "Incosciente chi viola la quarantena"

Pronta la tecnostruttura al Goretti

La proposta del M5S: "Test rapidi gratuiti nelle scuole del Lazio"

La situazione attuale a Pomezia

Violano le misure anti-covid: multe e denunce

Sezze, nuova ordinanza per le scuole

Nuovi orari per negozi e supermercati: l’ordinanza della Regione

Pazienti dalla Campania a Formia, l'intervento del sindaco

Articolo in aggiornamento
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento