menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il Lazio di nuovo sotto quota mille contagi: i nuovi casi sono 872

Calo dei contagi nel Lazio. Sul territorio pontino resta altissima la pressione sull'ospedale Goretti di Latina. Tutti gli aggiornamenti sulla base dei dati resi noti da Asl e Regione

Sono 124 i nuovi contagi pontini, in netto calo rispetto ai 194 di domenica, distribuiti in 21 diversi comuni. A Latina in particolare i casi sono 19, 18 ad Aprilia, 14 ad Aprilia dove è stato scoperto un altro cluster in una struttura sanitaria, a Villa Silvana. I contagi registrati nel solo mese di gennaio 2021 salgono così a 3.561, mentre quelli totali dall'inizio della pandemia sono 18.105

Coronavirus Latina: altri 7 morti, 52 vittime a gennaio

Sono 128 i pazienti guariti nelle ultime 24 ore, ma purtroppo è ancora pesante il bilancio dei decessi. Se il bollettino della Asl di ieri non segnalava nessuna vittima, quello di oggi, 18 gennaio, ne riporta addirittura sette, due dei quali residenti a Latina, uno a Fondi, uno a Norma e poi Sabaudia, Sezze e Sonnino. I decessi totali arrivano ora a 303 nei dieci mesi di pandemia e salgono a 52 dall'inizio del 2021.

Il bollettino del Lazio

Nel Lazio scende la curva dei contagi: 872 casi positivi (317 in meno rispetto a ieri), 16 morti e 1.021 guariti. Una flessione che fa ben sperare anche il numero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (10mila) è nettamente inferiore rispetto a quello indicato nel giorno precedente. Il totale dei test effettuati, compresi gli antigenici, arrivano comunque a quota 15mila. "Diminuiscono i casi e i decessi - spiega l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 5%". Il totale dei casi esaminati arriva a 190.515, di cui 77.345 attuali positivi, 4.415 deceduti, 108.755 guariti. Tra gli attuali positivi, 74.145 persone in isolamento domiciliare, 2885 ricoverati, 315 in terapia intensiva.

I casi nelle province del Lazio

Per quanto riguarda il dettaglio dei tamponi positivi, ci sono 426 casi nella Capitale, 193 contagi nella provincia di Roma, 253 casi nelle province. A Latina il dato più alto con 124 contagi, a Frosinone sono invece 28, a Viterbo 63, a Rieti 38.

Nel Lazio iniziate le vaccinazioni agli over 80: prima dose a Sami Modiano

Cominciano nel Lazio le vaccinazioni agli over 80. Ne ha dato notizia il presidente della Regione Nicola Zingaretti annunciando che oggi, 18 gennaio, è stata somministrata la prima dose del vaccino anche a Sami Modiano, sopravvissuto ad Auschwitz: "Ha appena fatto il vaccino anti Covid insieme a sua moglie Selma . ha detto Zingaretti - Nel Lazio abbiamo iniziato le vaccinazioni per gli over 80 anni. Avanti così, un’immagine di fiducia e speranza per tutti".

Vaccini agli ultra 80enni: ecco come fare per prenotarsi

Partiranno dall'inizio di febbraio le somministrazioni dei vaccini agli anziani over 80 del Lazio. L’Unità di crisi della Regione ha indicato quali sono le modalità attraverso cui sarà possibile prenotarsi. “Il taglio nelle forniture da parte di Pfizer ha imposto una rimodulazione del piano vaccinale per gli over 80 anni così, dopo una prima fase positiva di sperimentazione svolta presso l’Istituto Spallanzani e il Campus Bio-Medico di Roma, da lunedì 25 gennaio gli over 80 anni potranno prenotare il proprio vaccino anti Covid sul sito SaluteLazio.it (PrenotaVaccinoCovid) basta solo il codice fiscale - viene spiegato dall’Unità di Crisi -. Si potrà scegliere uno dei 100 punti di somministrazione diffusi sul territorio regionale. In alternativa si potrà chiedere il vaccino al proprio medico di famiglia (ecco quali sono le modalità di prenotazione).

Scuole e riapertura: gli studenti scioperano

Da oggi, 18 gennaio, riapertura in presenza anche per le scuole superiori della provincia di Latina e del Lazio. Alla vigilia del rientro in classe l’assessore regionale al Lavoro, Scuola e Formazione Claudio Di Berardino ha rivolto i suoi auguri ai ragazzi ricordando quali sono state le azioni messe in campo dalla Regione per un rientro a scuola in sicurezza (qui i particolari). Ma proprio per oggi il gruppo “Voce degli Studenti” di Latina ha invece annunciato uno sciopero chiedendo che il rientro in classe avvenga in sicurezza (qui la notizia completa). 

La dottoressa Lichtner: "Qui non è mai finita la prima ondata"

I contagi non diminuiscono, la pressione sull'ospedale di Latina è altissima e tutti i 200 posti covid sono occupati in modo fisso da mesi. Lo spiega a chiare lettere la dottoressa Miriam Lichtner, responsabile del reparto Malattie Infettive del Goretti, che fa il punto sulla situazione in provincia: “Mentre tutti parlano della terza ondata, qui a Latina non abbiamo mai finito la seconda; e questa è la cosa più grave per la gestione dei pazienti. Il nostro ospedale da vari mesi si trova in una situazione di occupazione di circa 200 posti Covid fissi, che ha visto la riconversione di interi reparti e il coinvolgimento di medici che normalmente fanno altro. Stiamo parlando di un intero ospedale. La situazione è di continuativa emergenza. Dobbiamo assolutamente ridurre i contagi che sono stati tantissimi nelle ultime settimane. Tutti dobbiamo fare la nostra parte” ha detto la professoressa Lichtner con cui si è parlato anche di vaccini (qui la notizia completa).

Lazio e Latina in zona arancione

Da ieri il Lazio e la provincia pontina sono in zona arancione: misure più stringenti, come disposto dall’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza di venerdì, con i cittadini pontini che affronteranno così una nuova fase in parte conosciuta solo durante il periodo delle festività natalizie. Il Lazio, infatti, dall’inizio della suddivisione in fasce è sempre stato inserito tra le regioni in zona gialla (qui tutti i particolari sulle nuove misure).

Coronavirus, le altre notizie

Aprilia: cluster di positivi a Villa Silvana

Con la ripresa delle scuole al via il potenziamento dei trasporti del Lazio

Coronavirus: gli aggiornamenti da Nettuno

Latina, festa di compleanno in un circolo privato: locale multato

Formia, la storia della libraia malata di covid che regala libri ai medici delle corsie

Gli effetti della pandemia sui lavoratori: lo studio della Uil

L'infermiera sente piangere il paizente, si ferma e lo rassicura. Lo scato virale

Articolo aggiornato alle 19.45

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento