Attualità

Coronavirus: secondo giorno consecutivo con meno di mille casi nel Lazio, 34 i decessi

In provincia di Latina i contagi sono stati 50, 3 i morti. Sono aumentati ancora i ricoveri in tutta la regione, in calo le terapie intensive. Le novità della campagna vaccinale

Sono circa la metà rispetto alla giornata di ieri i nuovi casi di coronavirus comunicati oggi, martedì 20 aprile, dalla Asl con il bollettino, vale a dire 50. Un dato che con ogni probabilità, considerando anche l’andamento degli ultimi giorni, riflette del numero più basso anche di tamponi. Con questo aggiornamento, salgono a 2854 i contagi totali nel mese di aprile in tutto il territorio pontino, con una media di circa 142 ogni giorno, sempre in aumento rispetto allo stesso periodo di marzo quando i positivi erano stati 2787.

Guardando nello specifico il bollettino di oggi, sono sempre Latina ed Aprilia i due centri dove si concentra il maggior numero di casi, 17 nel capoluogo e 11 nella città nel nord della provincia. Per gli altri comuni dove sono stati registrati casi nelle scorse 24 ore, 12 in totale, abbiamo una crescita dei contagi ad una cifra.

Coronavirus Latina: il bollettino del 20 aprile

Coronavirus Latina: altri 3 decessi

Nel report giornaliero dell’Azienda sanitaria locale sono poi riportati anche 116 guariti e 3 decessi di pazienti che erano residenti a Cisterna, Monte San Biagio e Terracina. Sono 39 le morti legate al Covid-19 nel mese di aprile in provincia, che arrivano a quota 500 dall’inizio della pandemia.

Il punto sui ricoveri

Sul fronte ricoveri, 16 quelli comunicati dalla Asl che hanno fatto salire il totale in tutto il mese di aprile nel territorio pontino a 310. Ricoveri che, dopo giorni con una crescita contraddistinta dal segno meno, anche oggi sono in aumento in tutto il Lazio. Secondo il bollettino della Regione sono 2782 le persone ricoverate (+29), 353 (-17 rispetto a ieri) invece le terapie intensive occupate. Secondo i dati riportati nel portale di Agenas (l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali), e aggiornati al 20 aprile, le terapie intensive occupate sono scese al 37% (la soglia indicata dal Ministero della Salute è al 30%), mentre i ricoverati nelle aree non critiche sono stabili al 43% (la soglia è al 40%).

Coronavirus Lazio: secondo giorno sotto quota mille

Per il secondo giorno consecutivo i casi sono sotto quota mille in tutto il Lazio dove oggi però i tamponi sono in numero superiore rispetto alla giornata di ieri. I contagi totali riferiti dall’Assessorato regionale alla Sanità con il bollettino sono 926 a fronte di 35mila test totali, di cui oltre 13mila molecolari (+4636) e oltre 21mila antigenici. Il rapporto tra positivi e tamponi è sceso al 6%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale è al 2%. Sempre alto il numero dei decessi, 34 nelle scorse 24 ore (-4) mentre i guariti sono stati 2174. 

Coronavirus Lazio: il bollettino del 20 aprile

Guardando nello specifico il dato locale, nella Capitale sono 548 i contagi a cui si aggiungono gli altri 188 registrati nel resto della provincia di Roma. Nelle altre quattro province del Lazio i casi totali sono stati 190 di cui appunto 50 nel territorio pontino; altri 81 sono invece nella provincia di Frosinone, 36 in quella di Viterbo e 23 in quella di Rieti. Sono scesi sotto quota 50mila gli attuali positivi in tutta la regione che conta da inizio pandemia oltre 312mila contagi totali; sono quasi 256mila le persone che sono guarite, 7362 i deceduti. 

coronavirus_lazio_bollettino_20_04_21-2

Il punto sui vaccini

Novità nella campagna vaccinale del Lazio che punta alle 40mila somministrazioni giornaliere; obiettivo che, come ha detto oggi l’assessore D’Amato a margine dell’inaugurazione dell'hub vaccinale a Cinecittà a Roma, potrebbe già essere raggiunto nei prossimi giorni (qui la notizia). Intanto alla mezzanotte di martedì 27 aprile partiranno le prenotazioni per le persone che rientrano nella fascia di età tra i 59 e i 58 anni (nati 1962 e 1963). Per quanto riguarda le vaccinazioni, secondo i dati aggiornati alle 19 di oggi, sono arrivate a 1.568.334 le somministrazioni effettuate in tutto il Lazio con circa 467mila persone che hanno ricevuto entrambe le dosi. Più di 105mila, invece le vaccinazioni nella provincia di Latina e sono più di 31mila coloro che hanno fatto anche il richiamo.

La direttrice Asl: "174 posti letto covid al Goretti"

In occasione della visita dell'assessore a Latina, la direttrice generale della Asl Silvia Cavalli ha fornito un quadro della situazione in provincia, sotto il profilo dei contagi, dei ricoveri e anche dell’avanzamento della campagna vaccinale. “Oggi al Goretti, su 328 posti letto attivi, 174 sono covid. C’è uno sforzo grandissimo nel garantire un livello di risposta che anche in questa terza fase è stato elevatissimo. Il numero di ricoveri nella terza fase è stato molto più elevato che nella prima. I restanti 154 posti letto garantiscono le reti tempo dipendenti". Si è poi fatto il punto sui contagi, sui tamponi effettuati di media e sulle vaccinazioni, che il 15 aprile hanno raggiunto il record pontino delle 2.560 somministrazioni (la notizia completa).

Coronavirus, le altre notizie

Coronavirus Sermoneta, 25 casi in una settimana: tutti gli aggironamenti

Vaccini a Fondi: nuova tensostruttura all'ospedale

Controlli anti-Covid: donna positiva sorpresa in giro con i figli

Screening sulla polizia locale di Fondi: tutti negativi i tamponi

Spostamenti fra regioni, il Governo lavora al “pass”

Assembramenti: controlli nel fine settimana a Latina

Torna la zona gialla: le novità dal 26 aprile

Campagna vaccinale a Latina: raddoppiano le dosi di Astrazeneca

L'andamento settimanale in provincia: l'analisi

Isole minori Covid-free: Ponza e Ventotene si fanno trovare pronte

Articolo aggiornato alle 19.53

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: secondo giorno consecutivo con meno di mille casi nel Lazio, 34 i decessi

LatinaToday è in caricamento